skip to Main Content

I Cammni di Santiago: IL CAMMINO DI FINISTERRE e MUXIA

Fino alla fine del Medioevo la Costa da Morte l’ultimo lembo di terra conosciuta. Il luogo per il quale i popoli preromani credevano che le anime salivano al cielo. Uno spazio mitico e simbolico che sicuramente lasciò a bocca aperta i conquistatori romani quando videro sparire il sole dietro l’immenso oceano. Da allora, l’estremo del Cabo Fisterra continua ad affascinare i visitatori.

Il Cammino giacobeo di Finisterre e Muxía è la consapevolezza più fedele di quello storico grido del pellegrino che esclama Ultreia! (“Andiamo oltre!”), mentre un altro risponde et suseia! (“e più in alto!”). Ed è effettivamente oltre la meta di Compostela, dopo essersi prostrati davanti ai resti dell’Apostolo Giacomo, quando molti pellegrini decidono di conoscere questa fine del mondo, e non esitano a superare i sacrifici delle dure giornate passate per camminare ora almeno altri quattro o cinque giorni. Sono 89 i chilometri che li separano da Finisterre, 87 da Muxía.

Si tratta di un cammino decisamente suggestivo e molto meno frequentato del cammino francese e la soddisfazione di raggiungere a piedi il famoso Km zero nei pressi del faro di Finisterre è un’emozione che non ha eguali.

Le tappe del cammino di Finisterre e Muxia:

1^ tappa: Santiago de Compostela – Negreira 21 km

2^ tappa: Negreira – Olveiroa 33,4 km

3^ tappa: – Olveiroa – Finisterre 34,9 km

4^ tappa: – Olveiroa – Muxia 32,5 km

5^ tappa: Muxia – Finisterre / Finisterre – Muxia 29,3 km

Scarica la scheda:

Il cammino di Finisterre e Muxia

Back To Top