skip to Main Content

Ultime notizie dal Cammino di Santiago anche su Coronavirus agg.te al 01.06.2021

Alcune statistiche sul Cammino di Santiago:

  • nel 2019 i pellegrini ufficiali a Santiago sono stati 347.585 (di cui 28.749 italiani); 327.488 l’hanno percorso a piedi; 189.940 hanno scelto il Cammino Francese; il 2019 è l’anno con il numero più elevato di pellegrini; nel 1986 furono 2.491 in tutto.

  • nel 2020 si sono ridotti a: 53.893 (di cui 2.694 italiani) ;

  • al 31.05.2021 sono stati 1600 circa.

  • negli ultimi 4 anni (2016-2019) i pellegrini più numerosi come nazionalità dopo gli spagnoli sono stati gli italiani.

NUOVA INIZIATIVA dai padri Guanelliani per i pellegrini: “È appena nata, nel seno delle nostre parrocchie guanelliane un’Agenzia che aiuta i Pellegrini a preparare il loro Cammino, con minima spesa. Essendo ‘agenzia parrocchiale’, una parte dei proventi vengono indirizzati alla Caritas parrocchiale per le opere di carità. Questa Agenzia guanelliana si chiama ‘bookandway’ e la sua mail di contatto è info@bookandway.com; se li contattate dite loro: “padre Fabio ci ha scritto …””

==============================================================================================================

Sito Web per prenotare i posti negli ostelli pubblici in Galizia

La Xunta de Galicia lancia “alberguesxacobeo.gal”, una piattaforma on line per prenotare i posti in ostelli pubblici sul Cammino di Santiago. Attraverso il sito i pellegrini hanno accesso ad un motore di ricerca con tutti gli albergues della rete pubblica e attraverso il quale possono fare la loro prenotazione ed individuare la collocazione dell’albergues lungo il percorso. Il sitema faciliterà la prenotazione dal giorno prima fino alle ore 13,00 del giorno del pernottamento, che coasisterà con la possibilità di ottenere un posto all’arrivo in ostello, secondo lo spirito della tradizionale accoglienza giacobea. Si possono fare prenotazioni anche per gruppo con max di 5 persone. per porenotare il posto il pellegrino deve indicare il suo nome , l’@mail, la data di prenotazione e opzionalmente un numero di contatto telefonico.

========================================================================================================================

SITUAZIONE EMERGENZA CORONAVIRUS sul Cammino di Santiago

Durante il nuovo stato di allarme decretato in Spagna per Coronavirus, ci sono molte restrizioni di mobilità che riguardano i territori attraverso i quali passa il Cammino di Santiago. Si raccomanda di consultare le informazioni relative alle misure stabilite in ogni comunità autonoma. Qui di seguito fornisco le informazioni aggiornate e i link per rimanere informato sulle restrizioni in corso in Spagna e sulla situazione coronavirus sul Cammino di Santiago.

Utilizzare come punto di riferimento per informazioni aggiornate anche il sito del governo italiano per gli italiani all’estero: http://www.viaggiaresicuri.it/  e il sito europeo https://reopen.europa.eu/it.

Si possono inoltre consultare i siti del Ministero degli esteri Italiano e quello dell’Ambasciata Itliana a Madrid

Per verificare lo stato attuale delle restrizioni nei vari territori spagnoli puoi fare riferimento al sito https://www.mscbs.gob.es/profesionales/saludPublica/ccayes/alertasActual/nCov/estrategia/medidasPrevCCAA.htm

Situazione mobilità: entrare in Spagna

• È consentito l’ingresso in Spagna da tutti i Paesi europei ed appartenenti allo spazio Schengen, senza obbligo di quarantena. Fino al 15 marzo sono stati tuttavia ristabiliti i controlli alla frontiera terrestre col Portogallo. Dal 23 novembre 2020 vige l’obbligo di presentare un test molecolare PCR negativo (non sono ammessi i test rapidi) effettuato nelle 72 ore antecedenti l’ingresso – per via aerea o marittima – nel Paese: la prescrizione riguarda i passeggeri provenienti da tutti i Paesi UE e quasi tutti i Paesi extra UE.

Per l’Italia, l’obbligo riguarda i passeggeri provenienti da qualunque Regione, tranne per chi arriva direttamente da Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta.

Prima dell’ingresso in Spagna per via aerea o marittima è inoltre necessario compilare un “formulario di salute pubblica”: per i dettagli, si veda il paragrafo “Principali provvedimenti spagnoli”. Sono consentiti gli spostamenti tra Province e Regioni (Comunità Autonome) all’interno del Paese, salvo che da/verso le aeree in cui sono in vigore lockdown localizzati. Specifiche misure restrittive sono in vigore nelle località con un’alta incidenza da COVID-19. Per tutti i dettagli, si veda il paragrafo “Situazione in Spagna”.

Oltre all’obbligo di test molecolare, il provvedimento dell’11 novembre 2020 ha confermato che chiunque arrivi in Spagna dall’estero, per via aerea o marittima, è sottoposto a un controllo sanitario prima della sua entrata nel Paese. In particolare: controllo della temperatura corporea, controllo documentale e controllo visivo sullo stato del passeggero. Per quanto concerne il controllo documentale, i passeggeri in arrivo dall’estero (anche da altri Paesi UE) dovranno compilare, prima del viaggio, un “formulario di salute pubblica”, attraverso il sito internet Spain Travel Health o la app Spain Travel Health-SPTH, ottenendo un codice QR da presentare (su dispositivo mobile o stampato) al proprio arrivo in Spagna. Per i passeggeri che utilizzano la via marittima, attualmente il formulario può essere presentato solo in formato cartaceo.

============================================================================================================================

Alcune note sulla situazione ad aprile 2021 dei Cammini in Spagna per il ritorno alla normalità

Per verificare lo stato attuale delle restrizioni anti Covid nei vari territori spagnoli puoi fare riferimento al sito: https://www.mscbs.gob.es/…/estrategia/medidasPrevCCAA.htm

Su detto sito si trovano anche le guide emanate dal governo spagnolo per la transizione in 3 fasi per il ritorno alla normalità dopo il corona virus. Da poco è attivo un sito web dedicato per la prenotazione degli ostelli pubblici in Galizia: https://alberguesxacobeo.gal. Tuttavia attualmente gli ostelli pubblici rimangono ancora chiusi. Sarà necessario quindi usufruire degli ostelli privati. Il sito delle Poste spagnole per prenotare gli ostelli lungo i cammini ha attivato in questi giorni la lista di tutti gli ostelli lungo i cammini. Con oltre 4000 strutture ricettive il sito permette di avere informazioni di contatto per prenotare un posto letto lungo i cammini di Santiago. Per info visita: https://www.elcaminoconcorreos.com/…/www…/it/alloggi

=================================================================================================================

Note sull’ingresso in Francia a maggio 2021

Per coloro che partono dalla Sant Jean Pied de Port o vogliono fare cammini in Francia precisiamo che a partire dal corrente mese di maggio è in atto un allentamento delle restrizioni in 4 tappe di cui l’ultima segnala che a partire dal 30 giugno sono previsti la fine del coprifuoco e la fine delle restrizioni, secondo la situazione sanitaria locale, nelle strutture che accolgono il pubblico con mantenimento dei gesti barriera e del distanziamento sociale. Sempre in Francia gli ostelli/alberghi ora sono aperti osservando come detto le normative sanitarie previste.

Per l’ingresso in Francia valgono le stesse norme già dette per la Spagna. Al momento non ci sono più quarantene. Consultare il sito del Ministero degli esteri Italiano per gli aggiornamenti.

===================================================================================================================

Al 01.06.2021 in Galizia che è la regione più attiva per il cammino di Santiago gli ostelli pubblici  così come bar e ristoranti sono in gran parte chiusi. Notizia positiva: la Xunta di Galizia ha contrattato un’assicurazione «per dare tranquillità a turisti e pellegrini e assicurare il Cammino come destinazione sicura per il Xacobeo giubilare», conferma il vicepresidente Alfonso Rueda. I 2,5 milioni di visitatori attesi non dovranno preoccuparsi di spese mediche, chirurgiche, ospedaliere e dell’eventuale rimpatrio, se fosse necessario, tutti a carico di una polizza, che copre fino 15 mila euro a persona i turisti internazionali, mille se obbligati alla quarantena. Negli aeroporti di Vigo, Santiago e della Coruña sono previsti test antigeni gratis volontari. Un numero verde speciale (881 00 20 21) garantisce assistenza ai viaggiatori.

==================================================================================================================================

Seguiranno altre notizie più avanti appena disponibili.

 

Back To Top