skip to Main Content

Bozza programma del Cammino di San Jacopo in Toscana di gg 7- agg.ta al 17 .06.2021

Proposta per il Cammino di S.Jacopo in Toscana da Firenze a Lucca + Via Acquedotti a Pisa

dal 28 agosto al 3 settembre 2021

Cammino a piedi “organizzato sotto l’egida della FIE”

Nel cuore della Toscana si snoda un piccolo “Cammino di Santiago” che tra Firenze e Lucca racchiude un eccezionale concentrato di arte, storia e natura da conquistare a piedi. E’ stata valorizzata una direttrice viaria antica più di duemila anni, la Via Cassia – Clodia, che collega le città di Firenze, Prato, Pistoia, Pescia e Lucca, costituendo un tratto del Cammino verso Santiago di Compostella. Esiste poi un secondo tratto da Lucca a al porto di Livorno; noi faremo anche la tappa da Lucca a Pisa seguendo quello che resta di due acquedotti: quello Nottolini di Lucca (459 archi) e quello mediceo (934 archi) di Pisa (Via degli Acquedotti).

Il nostro cammino prevede 6 giorni di permanenza in Toscana di cui 5 in cammino per un totale di 135  km suddiviso in 5 tappe con dislivello contenuto, ma con vari saliscendi.

1° giorno sabato 28.08.2021 partenza da Cuneo al mattino presto e trasferimento al centro di Firenze con pulmino da 30 posti con autista (che ci seguirà lungo tutto il cammino) con arrivo in tarda mattinata.

Da lì effettueremo una parte della 1° tappa da Firenze a Prato totale km 27,1. A piedi raggiungiamo la periferia della città metropolitana di Firenze in maniera diretta, passando attraverso interessanti giardini storici. Sistemazione e pernottamento.

2° giorno domenica 29.08.2021 – 1° tappa completamento dalla periferia di Firenze a Prato. Il percorso lambisce le bellissime ville Medicee nell’area di Careggi-Castello e l’area archeologica etrusca di Quinto; si passerà anche presso la Pieve ed il Castello di Calenzano per poi seguire strette strade in saliscendi immerse negli ulivi. L’ingresso a Prato avviene su sicuri percorsi ciclopedonali alberati. Arriveremo così nel suo bellissimo quanto poco conosciuto centro storico tutto da visitare rendendo omaggio alla Sacra Cintola della Madonna. Sistemazione e pernottamento.

3° giorno lunedì 30.08.20212° tappa da Prato a Pistoia km 27,1. La tappa si svolge per lunghi tratti su strade, argini e sentieri non asfaltati. Dopo aver seguito una parte dell’argine del fiume Bisenzio si raggiunge la particolarissima Area Protetta del Monteferrato, salendo poi al punto più elevato della tappa a circa 350 ml s.l.m., da cui si scorge già la cupola di Pistoia. Si prosegue poi in mezzo alla campagna sulla via Baronese, praticamente priva di traffico, fino alla Rocca di Montemurlo. Superati i resti del ponte romano della Cassia detto delle Sei Arcole, raggiungiamo direttamente il suggestivo Bastione San Marco delle mura urbane di Pistoia e ci immettiamo nel centro storico toccando l’Abbazia longobarda di San Bartolomeo. Percorrendo la longobarda “Via Domini Regis” arriviamo alla Cattedrale dov’è conservata fra i suoi tesori, la Reliquia di San Jacopo (Giacomo); pervenuta a Pistoia nel 1145 direttamente da Compostella, il cui culto rese famosa la città in tutta Europa tanto da essere denominata Minor Santiago, “La Piccola Santiago”. Passeremo poi sotto la Porta Santa. Sistemazione e pernottamento.

4° giorno martedì 31.08.2011 – 3° tappa Pistoia – Pescia km 29,6  –  La tappa è molto varia e alterna tratti pianeggianti ad antichi percorsi collinari, spesso selciati, che raggiungono interessanti Borghi e Castelli, tra cui il borgo fortificato di Serravalle dalle cui torri si può apprezzare il percorso che abbiamo fatto da Firenze e buona parte di quello ancora da fare verso Lucca. Uzzano, con i suoi 300 ml s.l.m, è il punto più alto della tappa e ci offre un bel panorama su Pescia e l’intera Valdinievole fino a San Miniato. Si scende poi rapidamente su antichi percorsi selciati per raggiungere Pescia con il suo bel centro storico e la sua Cattedrale dove si venera il corpo di Sant’Allucio, ospitaliere dei pellegrini medievali. Sistemazione e pernottamento.

5° giorno mercoledì 1.09.2021 – 4° tappa Pescia – Lucca km 26,3 – Il percorso nella prima metà è collinare e si snoda prevalentemente su antiche strade selciate conducendoci a Collodi il paese di Pinocchio per poi percorrere il crinale di confine con Lucca, mentre nella seconda, dopo la discesa  lungo l’impetuoso corso dell’Acqua Calda che alimentava i fossati esterni delle mura di Lucca, è pianeggiante ed attraversa la piana lucchese toccando numerose antiche chiese e manufatti di archeologia industriale. Entriamo a Lucca attraverso la romana Porta San Gervasio, per raggiungere la Cattedrale di San Martino per incontrare il “Volto Santo” l’antichissimo crocifisso venerato a Lucca e mèta di pellegrinaggio fin dal periodo longobardo. Sistemazione e pernottamento.

6° giorno giovedì 2.09.2021 – 5° tappa Lucca – Pisa – km 24 – disl + 700 m-  Utilizzando la Via degli Acquedotti lasciamo Lucca seguendo il primo degli acquedotti e ci porteremo nella zona del Monte Pisano (Campo di Croce alt 617 m punto più alto della tappa) da cui sgorga l’acqua che attraverso l’altro acquedotto quello mediceo raggiunge la città di Pisa che seguiremo e ci condurrà sino a Piazza delle Gondole dove c’è la prima fontana cittadina e poi con un ultimo sforzo saremo alla famosa piazza dei Miracoli, una delle più belle piazze d’Italia se non la più bella!  Terminiamo la nostra camminata alla Fontana dei Putti. Dopo faremo rientro a Cuneo in tarda serata con il pulmino che ci ha seguito per tutto il percorso.

I pranzi sono tutti al sacco – possibilità di acquisto di generi alimentari lungo tutto il percorso. Per i 5 pernottamenti + cena e colazione stimiamo un costo mediamente sui 50/55 euro a persona al giorno; spese per trasporto indicativamente pari a 160/170 Euro a persona utilizzando il pulmino con partenza da Cuneo e rientro nella nostra città dopo che ci ha accompagnati per tutto il percorso; questo ci consentirà di  ridurre drasticamente il peso dello zaino. Pertanto il costo complessivo del nostro pellegrinaggio si aggirerà indicativamente intorno ai 460/470 Euro a partecipante.

Il presente programma verrà aggiornato progressivamente  e potrà subire delle variazioni. Partecipazione riservata ai Tesserati FIE.

Al fine di poter effettuare le necessarie prenotazioni e dare le conferme richieste richiediamo a tutti gli interessati di dare conferma della loro partecipazione versando l’acconto di Euro 200,00 entro e non oltre il 30.06.2021 al Priore Franceschi Andrea contattabile al n° di tel. 331 3643962

Cuneo 17.06.2021

CONFRATERNITA SAN GIACOMO di CUNEO Il Rettore

Programma Camm S Jacopo Toscana agg 17 6 21

 

Back To Top