Stampa

Riunione Consiglio Priori 7 marzo 2019

Il giorno 7 marzo 2019, alle ore 17.00, in una sala dell’ex Seminario di Cuneo, si riunisce su convocazione del Rettore Alessandro Vertamy, il Consiglio dei Priori della Confraternita di San Giacomo di Cuneo per deliberare sul seguente ordine del giorno:
1)     Accettazione nuovi iscritti per l’anno 2019.
2)    Conferma del tesoriere per il triennio 2018-19-20.                                             
3)    Accettazione contributo dalla Fondazione CRC di Cuneo.                   
4)   Apertura conto corrente bancario presso Ubi Banca.                             
5)    Offerta al Seminario per ospitalità.                                                             
6)   Concessione Aula Magna del Seminario per la serata del 12 aprile 2019.
Sono presenti i Priori: Franceschi Andrea, Daniele Michelangelo, Maccario Giancarlo, Vertamy Alessandro e Vertamy Fernanda. Assenti i Priori: M. Teresa Martini e Prato Lucia.
1) I signori Armando Regina, Bertolino Aldo, D’Agostino Concetta, Fornasero Mirella, Giraudo Andreina, Monge Michelina, Vertamy Laura e Ambrogio Lidia hanno presentato domanda di ammissione alla Confraternita come soci ordinari.  Hanno letto ed approvato lo Statuto della Confraternita, hanno dichiarato di aver effettuato ho hanno intenzione di effettuare cammini devozionali o pellegrinaggi e di concordare con le finalità della Confraternita. Il Consiglio pertanto delibera di accettarli in Confraternita come soci ordinari.
2) Il Consiglio all’unanimità delibera la conferma del Priore Franceschi Andrea al ruolo di Tesoriere della stessa per il triennio 2018-19-20. Il Priore suddetto continuerà come in passato ad incassare e versare denaro sul libretto di Risparmio postale e a provvedere ai necessari acquisti deliberati. Come in passato provvederà a stilare il resoconto finanziario da presentare all’assemblea annuale dei soci .
3)  La domanda a suo tempo compilata e presentata alla Fondazione CRC a nome della Confraternita dai Priori Maccario e Vertamy al fine di ottenere un contributo in occasione delle spese che dovranno tenersi in ottobre per l’incontro annuale  italo francese dei pellegrini, ha ottenuto buon esito; infatti la Fondazione CRC ha deliberato a favore della Confraternita la somma di euro 1.500,00 lordi. Il Consiglio, sentita la relazione del Rettore, delibera all’unanimità l’accettazione del contributo ed incarica i suddetti Priori di espletare e presentare la documentazione richiesta per l’erogazione del contributo stesso.
4) In relazione al punto 3) dell’odg il primo passo da compiere è quello di aprire un conto corrente bancario in capo alla Confraternita, su cui poter operare in vista dei versamenti delle iscrizioni dei partecipanti all’incontro italo-francese. Sentite alcune proposte sui nomi delle banche cui indirizzarsi, si delibera all’unanimità di scegliere per opportuni motivi l’Ubi Banca. Il Consiglio all’unanimità delibera pertanto di dare mandato al Rettore pro - tempore sig. Vertamy Alessandro e al Priore  Tesoriere pro – tempore sig. Franceschi Andrea di espletare le necessarie pratiche per l’apertura del c/c presso l’Ubi Banca alle migliori condizioni possibili e attribuendo a loro in via disgiunta tutti i poteri per poter operare sul tale c/c.
5)  Si delibera di donare al Seminario la somma di euro 150,00 per l’anno in corso, a titolo di contributo spese, per la concessione di una sala destinata alle riunioni mensili e a quelle straordinarie dei Priori durante l’anno.
6)  Il Priore Franceschi comunica che il Direttore del Seminario ci ha concesso per la sera del 12 aprile prossimo l’Aula Magna, dotata di proiettore funzionante e di ampia capacità di posti a sedere. La serata, aperta al pubblico, sarà dedicata alla conoscenza del Cammino di Santiago e degli altri cammini devozionali.                                   
Alle ore 17.45, non essendoci altro da discutere, la riunione viene sciolta. 
Il Rettore Alessandro Vertamy