Stampa

RELAZIONE DEL RETTORE SULL'ATTIVITA' SVOLTA NELL'ANNO 2015

RELAZIONE DEL RETTORE SULL'ATTIVITA' SVOLTA NELL'ANNO 2014
 
Carissime Consorelle e carissimi Confratelli
 
 Questa sera ci ritroviamo, come ogni anno, per il tradizionale momento assembleare della nostra piccola, ma credo, abbastanza vitale Confraternita di San Giacomo.
Serata un po' diversa dal solito questa perché procederemo al rinnovo del Consiglio dei Priori che reggerà la Confraternita per il prossimo triennio 2015/ 2017.
Ma prima di passare alle votazioni un attimo di riflessione su quanto svolto nell'anno da poco terminato.
Le uscite mensili anche quest'anno sono quasi tutte state realizzate con discreto successo di partecipazione e soddisfazione dei partecipanti.
Sono state 11, alternativamente il sabato o la domenica.
Le elenco rapidamente:
26 gennaio.     Partecipazione alla processione di San Sebastiano in Dolceacqua.
22 febbraio.    Varazze-Madonna della Guardia.
23 marzo.        Cuneo- Monserrato- Cuneo.
12 aprile.         Giro dei piloni.
1° maggio.      Castelletto-Gaiola- Castelletto.
10 maggio.      Cuneo- Montanera.
8 giugno.         Pontebernardo-Murenz- Prinardo. Partecipazione a Bersezio alla Giornata pro Fibrosi cistica.
10-13 luglio.   Uscita di tre giorni da Colle della Maddalena a Seyne.
25 luglio.         San Giacomo a Ferrere.
23 agosto.       Pellegrinaggio a Sant'Anna di Vinadio.
Settembre.      Pra d'Mill.
Settembre.      A Tenda a incontro con le Confraternite d'oltralpe.
Nei mesi di ottobre e novembre, causa maltempo, non abbiamo realizzato uscite. Provvederemo ad organizzare per quest'anno qualche uscita alternativa che possa essere effettuata anche in auto per potere stare insieme anche in quei mesi che possono essere già ormai freddi.
Abbiamo partecipato in divisa alla Processione della Madonna del Carmine del 16 luglio, molto affollata di Confraternite, e la sera del 24 abbiamo proiettato filmati in San Sebastiano su pellegrinaggi jacopei.
Sempre molto sentita la festa di San Giacomo a Ferrere del giorno successivo.
Come in passato la cena sociale del 22 novembre, quest'anno fatta presso il Self Service “Punto e virgola” in Corso Giolitti, ha avuto 65 partecipanti e la testimonianza toccante di tre giovani pellegrini.
Domenica 23 novembre ha avuto luogo l'evento, che mi auguro possa ripetersi in futuro e divenire tradizionale, della Messa dedicata ai pellegrini che nel corso dell'anno hanno fatto uno dei tanti Cammini oggi disponibili.
Sempre nel mese di novembre siamo stati invitati a Saluzzo per la giornata di studio che là è organizzata ogni anno, presentando (Vertamy e Canepari) una relazione sul Cammino della Valle Stura.
Serata di scambio auguri e proiezioni il 5 dicembre e concerto di beneficienza a favore del Santuario di Sant'Anna la sera del 13 dicembre, nella Chiesa di San Rocco Castagnaretta
A proposito di quest'ultimo sarà da discutere se continuar simili iniziative, per noi molto faticose, costose e poco redditizie per i beneficati.
Nel corso dell'anno abbiamo avuto alcuni incontri organizzativi, uno con rappresentanti regionali delle Confraternite piemontesi, un secondo con le Confraternite della nostra Diocesi (Cuneo- Fossano).
Alcune volte ci siamo trovati, come Consiglio dei Priori, con Don Favretto per problemi concernenti l'organizzazione della festa della Madonna del Carmine.
Abbiamo fatto realizzare ed acquisito un labaro di Confraternita che ci accompagnerà nei momenti processionali.
Mi auguro che il 2015 possa trascorrere sereno e fruttuoso; vi sono già alcuni appuntamenti che appariranno nella bozza di calendario:
Il 19 aprile siamo attesi a Nizza per il raduno nazionale delle Confraternite francesi; in giugno alcuni pellegrini nizzardi passeranno per Cuneo recandosi a piedi a Torino per l'esposizione della S. Sindone; presumo che alcuni di noi li accompagneranno per una o più tappe verso Torino.
Infine il 14 giugno vi sarà in Torino il Convegno nazionale delle Confraternite italiane; sarà l'occasione per partecipare all'evento e vedere la S. Sindone.
Non accenno a appuntamenti tradizionali, che vi saranno ma di cui non abbiamo al momento notizia e cioè l'incontro di studio di novembre in Saluzzo e l'incontro italo- francese di Settembre che quest'anno avrà luogo in Italia.
A tutti auguro un buon anno ricco di momenti spirituali, culturali e sportivi con la nostra Confraternita e per la nostra Confraternita.
Ultreya
Il Rettore