DA ASTI A CASALE MONFERRATO – 4-5 GIUGNO 2017
 
 
Il Monferrato più nascosto ha aperto i suoi tesori poco conosciuti agli otto partecipanti a questo cammino.
 Intitolato ad un antico vescovo di Asti, che nel nono secolo dovette camminare dalla sua città a Casale per sfuggire ai suoi persecutori, esso è stato realizzato
dal CAI ( sezioni di Asti e Casale); è stato palinato con apposite targhe ma senza la competente guida di Giancarlo che se lo era provato tutto e si era dotato di GPS, i partecipanti ancora forse si aggirerebbero tra le colline e i vigneti del Monferrato.
Bel percorso in una terra a scarsa densità abitativa, scavalcando colline dolci e passando tra vigne, forre, campi colorati di papaveri, prati e antichi cascinali e dappertutto paesini sui poggi con il loro antico castello in genere ben restaurato.
Una sensazione di antico e primigenio coglie chi percorre queste antiche terre di Aleramo; paesaggio di altri tempi, nel silenzio quasi assoluto, qualche rara visione di auto o trattori su stradine  locali, pochissime presenze umane nei campi o nelle vigne.
Magico il paesino di Montemagno, dove abbiamo dormito la notte ( poco più di mille abitanti), arroccato ai piedi del magnifico castello, mentre sulla piazza si svolgeva un appassionato torneo di tamburello tra giovani locali.
Silenzio assoluto la notte, dal castello illuminato potevamo vedere a 360 gradi il paesaggio costellato di luci lontane sui colli.
E' indubbiamente un Cammino impegnativo per le distanze ( 24 km il primo giorno, 29 il secondo) ma non defatigante perché i pendii, a differenza della Langa, non sono mai troppo ripidi, le colline più dolci e quasi sempre parzialmente aggirabili.
Un percorso da rifare in futuro prima che anche il Monferrato si ultramodernizzi intorno all' industria del vino e del turismo di massa, come la nostra più celebre Langa, forse un po' troppo “pettinata” e paesaggisticamente perfetta.
Un grazie sincero a Giancarlo per la passione e competenza nell'organizzare il tour
e per la pazienza ed attenzione rivolta ai partecipanti in ogni momento del cammino.